Scuola, vecchie aule addio: nuove regole per costruirle

Scuola, vecchie aule addio: nuove regole per costruirle

Dopo quarant'anni varato un progetto per la nuova architettura. Si rompe il tradizionale rapporto tra cattedra e banchi. "Spazi aperti in modo da lasciare sempre una possibilità di variazione a seconda della attività desiderata".Per la prima volta dal 1975 si mette mano all'architettura interna delle scuole: nuove regole per costruire spazi d'apprendimento coerenti con le innovazioni determinate dalle tecnologie digitali e dalle evoluzioni della didattica. Ambienti capaci di rompere la vecchia modalità trasmissiva cattedra - banco e la centralità della lezione frontale. Cosi le scuole diventano "tessuto ambientale per l'apprendimento", dall'atrio ai servizi igienici agli spogliatoi, alle pareti mobili. Una scuola pensata "in modo da lasciare sempre una possibilità di variazione dello spazio a seconda della attività desiderata".

leggi http://www.repubblica.it/scuola/2013/04/23/news/nuove_regole_per_costruzione_scuole-57311576/

sormanistudio custom web solution